Che cos’è?

Giocare a una escape room in virtuale

Il Museo e Villaggio Africano è un centro didattico che diffonde la conoscenza delle tradizioni, delle abitudini e della cultura dei popoli africani, e studia le trasformazioni sociali, artistiche e spirituali nell’Africa subsahariana. Nella Sala Arte espone parte del materiale etnografico raccolto durante le missioni dei Padri Missionari e da donazioni private di alcune famiglie lombarde; il Villaggio Africano è una ricostruzione reale di diverse tipologie di abitazioni delle popolazioni dell’Africa occidentale e orientale. Il museo è all’interno del Complesso di Basella di Urgnano (BG), la Casa Provinciale dei Missionari immersa nel contesto storico e naturalistico del Parco del Serio.

Tra le attività e i laboratori in sede con cui il Museo Africnao sperimanta il metodo collaborativo, le innovazioni tecnologiche per la didattica scolastica, ci sono anche esperienze di gioco in stile escape room allestite nella Sala Arte e nel Villaggio Africano.

    DEMO Nel villaggio animato – Escape Room per giovani e adulti

     

    A causa della lunga chiusura del Museo secondo i DPCM di sicurezza da pandemia Covd-19 (marzo 2020), il direttore operativo Flavio Pessina ha rielaborato le escape room in versioni digitali utilizzato il tourbuilder Kooula e ricostrundo gli interni della Sala Arte e il Villaggio Africano per far giocare bambini, adoscelenti e adulti anche da casa collegandosi sul sito web del museo. Con questa metodologia, il Museo Africano è stato uno dei pionieri delle escape room didattiche in virtuale, su cui punterà anche quando le attività riprenderanno in sede.

    Esplora la sezione del sito web del Museo Africano per guardare e giocare con tutte le VER.

    Cosa ho realizzato?

    La storia alla base di ogni esperienza

    In questo progetto:

    • ho progettato la strategia di storytelling di fondo per alcune versioni di VER già online (in particolare il percorso 1 per la VER Nel villaggio animato presentata per un workshop dell’Università di Bergamo), rafforzando o costruendo una storia alla base dell’esperienza ludica, migliorando l’intreccio tra i personaggi, la missione del giocatore, e il legame narrativo tra gli indici e le varie scene del gioco
    • ho eseguito test e fornito feedback sia come progettista sia come utente-giocatore per migliorare la user experience, per l’editing dei test e dei dialoghi, per il livello degli enigmi.

    Perché è importante questo progetto?

    Le opportunità e i vantaggi di un contenuto digitale

    Il lungo periodo di lockdown da Covid-19 ha negato le attività didattiche e le visite guidate in sede alle scolaresche e al pubblico. L’intuizione di investire negli strumenti digitali ha permesso di continuare l’esperienza di gioco e la missione educativa del Museo con virtual escape room.

    Percorso 1 Virtuale Escape Room per un workshop nell’Università di Bergamo

    Può essere utile ad altri? Condividilo!